Tradizione
svizzera.
Qualità
e soluzioni
di alta
ingegneria.
IT

Impianti per il riscaldamento di petrolio

Allestimento strumentale dei progetti ingeneristici dell’ ENCE GmbH (ЭНЦЕ ГмбХ) viene realizzato tramite i leader dei produttori mondiali. Inoltre l’azienda ENCE GmbH detiene l’esclusiva con i produttori mondiali da Giappone, dagli Stati Uniti e dall’Europa che si occupano in fornitura degli impianti indistriali, tuttocio’ rende possibile per i nostri clienti acquistare la merce con i prezzi minimi.

Descrizione
Vantaggi

Versioni:

  • Esecuzione con l’egente termico intermedio
  • Esecuzione con il riscaldatore a convezione

Vantaggi dell’utilizzo:

  • Visto che non vi è alcuna necessità di utilizzare additivi che vengono aggiunti al petrolio per aumentare le sue proprietà di spedizione, c’è un risparmio significativo per il trasporto
  • Come una fonte di energia per il riscaldamento viene utilizzato il petrolio pompato come il combustibile per il bruciatore. Si può usare anche il gas assocciato
  • All’massimo vengono utilizzate le tecnologie del ciclo chiuso: ricircolazione dei gas di fornace, l’uso dell’agente termico non tossico fluido circolante continuamente
  • Impianti per il riscaldamento di petrolio forniscono una modalità specifica di funzionamento del gasdotto, corrispondono agli standard di affidabilità, sicurezza, livello di automazione e di controllo, parametri operativi ed economici
L’impianto per il riscaldamento di petrolio con l’agente termico intermedio

L’impianto per il riscaldamento di petrolio antiene automaticamente la temperatura di funzionamento, specificata dall’operatore, con una precisione pari a 0,5% del valore impostato. La temperatura dell’agente termico all’uscita può raggiungere 400 °C.

Nell’impianto per il riscaldamento di petrolio ci sono molti sistemi di sicurezza, che consentenono il funzionamento nei limiti prescritti. In caso del superamento da parametri operativi i limiti ammissibili l’impianto si blocca automaticamente. Durante il funzionamento viene effettuato il monitoraggio continuo della fiamma del bruciatore, della temperatura dell’agente termico, della temperatura di gas di scarico, la portata di gas e della pressione di aria comburente.

Impianti per il riscaldamento di petrolio con riscaldatore a convezione

Negli impianti per il riscaldamento di petrolio di questo tipo il petrolio greggio viene riscaldato mentre passa attraverso il serpentino di trasferimento di calore. Il serpentino viene riscaldato dai gas a convezione, avvolgenti la superficie esterna di serpentini.

Al fine di migliorare il rendimento e la limitazioni della radiazione dalla fiamma del bruciatore, i gas vengono riciclati. Il vantaggio principale del riscaldatore di questo tipo è la capacità di impedire il surriscaldamento superficiale del liquido dalla parete del tubo, che permette di utilizzarlo per riscaldare il petrolio grezzo sensibile al surriscaldamento.

La configurazione di scambiatore di calore completamente a convezione consente un rigoroso controllo della temperatura superficiale della parete del tubo. Il riscaldatore è in grado di operare ad una temperatura superficiale superiore alla temperatura generale del petrolio grezzo da non più di 2,8 °C. La potenza dell’impianto è pari a 0,8–37 MW. I riscaldatori aumentano la temperatura del petrolio grezzo al valore desiderato dal cliente, riducendo così la sua viscosità e fornendo le condizioni per il trasporto ulteriore attraverso oleodotti.

I nostri specialisti sono sempre pronti ad aiutarvi

I nostri ingegneri vi consiglieranno e vi forniranno ulteriori informazioni tecniche riguardo le attrezzature proposte per l’estrazione e il trasporto di petrolio e gas.

Vi preghiamo cortesemente di inviare al nostro ufficio tecnico le vostre richieste riguardo le attrezzature per l’estrazione e il trasporto di petrolio e gas.