Tradizione
svizzera.
Qualità
e soluzioni
di alta
ingegneria.
IT

Sistema di oliatura elettrostatica del nastro (oliatrice per nastri per la linea di zincatura a caldo)

La società produttiva di ingegneria ENCE GmbH (ЭНЦЕ ГмбХ) rileva le macchine metallurgiche, che possono essere offerte ai clienti a prezzi competitivi, e sono le macchine di alta qualità rispondendo agli standard internazionali.

Proposta tecnica

La società di engineering ENCE GmbH (ЭНЦЕ ГмбХ) propone l’impianto di oliatura dei nastri per il processo di laminazione a freddo dei coilse per le linee di trattamento dei coils, ed in particolare, per le linee di zincatura a caldo dei nastri, per le linee di verniciatura e di applicazione del rivestimento polimerico e per le linee di taglio longitudinale e trasversale dell’acciaio in rotoli.

A titolo di esempio la società ENCE GmbH (ЭНЦЕ ГмбХ) propone di esaminare una macchina per oliatura del nastro che fa parte della linea di zincatura a caldo: oliatrice elettrostatica per l’applicazione dei rivestimenti non conduttivi sul nastro d’acciaio o sul nastro con diversi tipi di rivestimento.

Dati base:
Linea tecnologica Linea di zincatura
Materiale del nastro acciaio
Rivestimento Faccia superiore o inferiore e/o entrambi i lati
Velocità del nastro:
Massima 300 m/min (5 m/sec)
Minima 30 m/min (0,5 m/sec)
Larghezza del nastro:
Massima 1500 mm
Minima 700 mm
Spessore del nastro:
Massima 2.0 mm
Minima 0.5 mm
Tensione 380 V 3 fasi 50 Hz corrente alternata
220 V 1 fase 50 Hz corrente alternata
24 V, corrente continua (input/output PLC)
Potenza richiesta della sorgente di energia Min. 25 kW
Pressione richiesta dell’aria 5 bar
Caratteristiche dell’oliatrice per nastri:
Superficie del nastro da rivestire Faccia superiore o inferiore o entrambi i lati
Prodotto da applicare Prodotto antiruggine (olio con inibitore)
Resa del prodotto da applicare sul nastro max. 2000 mg/M.Q./per un lato
min. 100 mg/M.Q./per un lato
Precisione dell’applicazione dell’olio ±10%
Concentrazione dei vaporti dell’olio di conservazione Non deve superare la concentrazione massima ammissibile CMA (5 mg/m3)
Punto di installazione Uscità della linea di zincatura per lamiere di acciaio
Peso totale dell’oliatrice 4000 kg ca.
Armadio di comando principale e quadro di comando dell’operatore 800 kg. Ca.
Il sistema di oliatura eletrostatica del nastro:
  • Cabina a «C» dell’oliatrice con linea di avviamento e di spegnimento
  • Lame in alluminio
  • Gruppo portalame
  • Ghiotta di raccolta per la lama montata (nr. 2)
  • Sistema delle tavole non conduttive per la protezione e per l’avanzamento dei nastri
  • Gruppo di riscaldamento della lama
  • Gruppo di pompa di alimentazione
  • Sorgente di alimentazione elettrica a stato solido (nr.2)
  • Armadio di comando
  • Unità di controllo computerizzata PLC
  • Pulpito dell’operatore
  • Pompa di recupero del materiale
  • Cavi speciali e quelli di collegamento
  • Analizzatori della messa a terra
  • Sistema di illuminazione all’interno del corpo dell’atomizzatore
  • Protezione
  • Gruppo del serbatoio di espansione con vaschetta
  • Vaso di espansione realizzato in acciaio a basso tenore di carbonio
  • Serbatoi non riscaldati per l’olio esausto
  • Filtro duplex 60 micron
Descrizione del sistema di oliatura elettrostatica del nastro.

La macchina per l’oliatura elettrostatica del nastro di acciaio è destinata all’applicazione uniforme di diversi oli su tutta la larghezza del nastro vuoi per assicurare una elevata resistenza del metallo alla corrosione, vuoi per facilitare la brocciatura del nastro di acciaio.

L’oliatrice elettrostatica proposta a titolo esemplificativo dalla società di engineering ENCE GmbH (ЭНЦЕ ГмбХ) garantisce l’applicazione uniforme dell’olio sia sulla faccia superiore che sulla faccia inferiore del nastro ad avanzamento orizzontale continuo.

Il principio di funzionamento della macchina per oliatura elettrostatica del nastro si basa sull’utilizzo delle forze elettrostatiche per l’applicazione del rivestimento. La carica elettrostatica si concentra sul bordo della lama, interagisce con l’olio che è un liquido elettricamente resistivo e provoca la sua dispersione in gocce di piccolo diametro. A differenza degli spruzzatori con ugelli che funzionano sotto pressione dell’aria o del liquido, il metodo di oliatura elettrostatica permette di ottenere lo strato più preciso e più uniforme del rivestimento grazie alla formazione delle particelle più piccole e più uniformemente distribuite. Le goccioline dell’olio con cariche di nome uguale mutuamente si respingono dando luogo ad una nube di prodotto finemente atomizzato. Contemporaneamente con il processo di repulsione e di dispersione le particelle vengono attratte sul nastro di acciaio con carica di segno opposto, il che garantisce un rivestimento uniforme.

Il sistema di oliatura elettrostatica del nastro di acciaio proposta dalla società di engineering ENCE GmbH (ЭНЦЕ ГмбХ) può essere usato solo con gli oli non conduttivi (oli a base di petrolio) ed i lubrificanti organici con la viscosità massima pari a 80 cP alla temperatura di esercizio. Se la viscosità superi tale indice e il materiale risulta sensibile alla variazione della temperatura/viscosità, tale sistema può essere dotato a richiesta degli elementi di riscaldamento.

Cabina dell’oliatura a «С» dell’atomizzatore con guide.

La cabina elettrostatica viene realizzata in lamiera d’acciaio. Il basamento della cabina ha una pendenza verso l’uscita per assicurare la raccolta dei residui dell’olio nella vaschetta. Da ambedue le testate la cabina è provvista di porte dotate di appositi dispositivi di bloccaggio elettrico e/o meccanico e di oblò in policarbonato.

Grazie alla sua struttura l’oliatrice elettrostatica può essere estraibile dalla linea nel caso in cui il suo uso non sia più necessario. Il motore elettrico e il sistema a catena combinato con grandi ruote superresistenti garantiscono lo spostamento della oliatrice nella sua posizione offline. Quando il nastro è sotto tensione lo spostamento dell’oliatrice nella posizione offline avviene tramite il sistema di guide.

Lame in alluminio

Una lama dell’oliatrice realizzata in alluminio viene posizionata sopra la linea di avanzamento del nastro mentre l’altra lama si trova sotto la linea. Le lame sono installate sul montante portalame telescopico a rulli.

La lama inferiore è protetta con guarnizioni polipropileniche montate sul corpo. Le tavole sostengono il nastro durante il suo avanzamento e all’uscita della cabina, nonché nel caso della caduta di tensione.

Gruppo della pompadosatrice

La macchina per oliatura del nastro è dotata della pompa dosatrice a pistone tuffante. La pompa dosatrice viene comandata dal servomotore in funzione della velocità della linea stabilita grazie ad appositi segnali. La portata della pompa viene controllata dal controller del sistema e viene regolata in funzione del segnale di velocità del nastro e del prestabilito consumo dell’olio applicato.

Il sistema di controllo del consumo dell’olio per l’applicazione del rivestimento

Il gruppo di pompe dosatrici è comandato dal gruppo di servomotore. Il controllore logico programmabile (PLC) genera un segnale di riferimento per la velocità prestabilita della linea che garantisce la mandata della debita quantità dell’olio sulla lama. Per creare un segnale di riferimento per il servomotore viene considerata la velocità della linea, la larghezza della lama e il consumo dell’olio prestabilito per l’applicazione del rivestimento.

Blocco di sicurezza

Le porte della cabina sono provviste del dispositivo elettromeccanico per il disinserimento dell’alta tensione nel caso dell’apertura delle stesse.

Sorgente dell’alta tensione

L’impianto viene completato da due generatori di alta tensione a stato solido. Tale sorgente rappresenta un blocco unico a stato solido con diversi valori della tensione d’uscita fino a 125 kW. Il blocco è completamente incorporato ed è completato di un pannello frontale in plexiglas direttamente sulla parte superiore del corpo dell’atomizzatore principale.

Il software del PLC dell’impianto di oliatura del nastro di acciaio svolge il controllo della quantità dell’olio necessario per l’esecuzione del rivestimento. Il software regola in modo automatico la tensione ottimizzando il valore della stessa in funzione della velocità della linea e del consumo prestabilito.

Tali proprietà fanno parte della tecnologia brevettata del Produttore.

Gruppo di riscaldamento della lama

Questo gruppo è stato progettato appositamente per il riscaldamento delle lame e rappresenta un semplice schema autonomo con il ciclo chiuso composto da seguenti componenti:

  • Piccolo serbatoio con regolatore del livello dell’olio.
  • Pompa di riscaldamento e di circolazione dell’olio.

I dispositivi di comando del gruppo di riscaldamento dell’olio sono installati nell’armadio elettrico in modo tale da garantire il facile accesso agli stessi. All’interno delle lame sono posizionate le tubazioni del sistema di riscaldamento dell’olio a circuito chiuso. La lama è collegata al gruppo di riscaldamento dell’olio con tubi in PTFE.

Armadio di comando

L’armadio di comando elettrico è realizzato in versione NEMA 12. L’armadio include il controllore logico programmabile, i dispositivi di comando del servomotore, l’interrutore del circuito principale ed i dispositivi di sicurezza. I componenti dell’armadio elettrico sono collegati alle morsettiere.

Pannello di controllo dell’operatore

Tutti i dispositivi di comando sono installati sulla parte frontale del pannello di controllo dell’operatore. Il pannello di comando è composto dal display a cristalli liquidi LCD con la testiera a membrana, dagli interrutori di protezione a tasti e dal pulsante di emergenza necessaria per il funzionamento dell’oliatrice sia in modo automatico che in modo manuale, nonché per l’esecuzione dei lavori di manutenzione dell’equipaggiamento. Tutti i pulsanti sono realizzati in versione industriale resistente all’azione dell’olio.

Gruppo di espansione con la vaschetta per olio

Il gruppo di espansione viene dotato di un vaso di espansione in acciaio carbonico. Il vaso è provvisto dell’oblò per il controllo del livello. Il relé di segnalazione del livello minimo e del livello massimo invia il segnale alla pompa di travaso.

Il riscaldamento è assicurato dai riscaldatori ad immersione senza contatto. La pulizia o la sostituzione dei riscaldatori possono essere effettuate senza lo svuotamento del serbatoio. I riscaldatori sono comandati dai termostati che mantengono la temperatura necessaria per la debita viscosità del prodotto ottimizzando così le condizioni di applicazione del rivestimento.

Il filtro del serbatoio è destinato alla filtrazione dell’olio che entra nel serbatoio. I filtri duplex di depurazione grossolana sono destinati alla filtrazione del prodotto a monte delle pompe dosatrici e alla filtrazione del materiale recuperato.

Il serbatoio dell’olio viene installato sul basamento insieme con le pompe dosatrici, i filtri e la pompa dell’olio recuperato. La colonna del vaso di espansione deve essere eseguita in versione stagna. Tutti i componenti elettrici sono collegati alla scatola morsettiera.

Communicazione dell’interfaccia

Lo scambio dei segnali dell’interfaccia «standard» tra l’oliatrice e il controllore principale della linea (quadro di comando principale) avviene tramite i moduli di ingresso e di uscita (I/O) digitali e analogici.

Ulteriori informazioni

Oltre all’impianto di oliatura del nastro di acciaio la società di engineering ENCE GmbH (ЭНЦЕ ГмбХ) fornisce attraverso una propria rete di Uffici di rappresentanza in Russia (Mosca, N. Taghil, Lipetsk, Cerepovez), in Ukraina (Kiev), in Uzbekistan (Tashkent) e in Kazakhstan (Almaty, Aturau) una vasta gamma di macchinari e di componenti per le linee di laminazione, per le linee di zincatura a caldo e per le linee di applicazione sul nastro del rivestimento polimerico:

Componentistica:

I nostri specialisti sono sempre pronti ad aiutarvi

I nostri ingegneri vi consiglieranno e vi forniranno ulteriori informazioni tecniche riguardo le attrezzature proposte per l’estrazione e il trasporto di petrolio e gas.

Vi preghiamo cortesemente di inviare al nostro ufficio tecnico le vostre richieste riguardo le attrezzature per l’estrazione e il trasporto di petrolio e gas.